WordPress CMS una marcia in più !

WordPress CMS

La WordPress Foundation ha finalmente lanciato sul mercato l’ultima versione del CMS più usato al Mondo per la gestione dei siti Web. WordPress 4.6 introduce importanti novità, indirizzate principalmente alla gestione dei contenuti multimediali (immagini, audio e video). Il nome in codice della nuova versione del noto CMS, basato su PHP e MySQL, è Smith, in onore del musicista jazz afro-americano Jimmy Smith.

L’evoluzione del mitico CMS, a prova di bambino, porta con se numerose modifiche al codice che riguardano funzioni, classi, filtri, librerie, HTML5 e JavaScript. I miglioramenti principali sono relativi alle funzioni di editing e inserimento di immagini, audio e video.

Queste sono le principali novità per chi ha un sito con CMS WordPress:

1) Gestione delle playlist multimediali: il sistema è adesso accessibile anche attraverso il pulsante “Add Media”. L’utente avrà a disposizione “Create Playlist” (per i brani audio) e “Create Video Playlist” (per i filmati), ogni set generato sarà poi editabile tramite la feature “Edit playlist”; le playlist potranno essere popolate anche tramite Drag & Drop dei file desiderati nell’ apposita area di trascinamento.
2) Potenziamento degli strumenti per l’editing dei testi: l’editor visuale di default per WordPress si basa su una soluzione WYSIWYG (What You See Is What You Get) libera, gratuita e multi-piattaforma come TinyMCE; quest’ultima è giunta alla versione 4.x.x. Questa release garantisce all’utilizzatore di ottenere un markup più pulito al momento delle stesura dei contenuti, ciò anche nel caso in cui i testi vengano copiati e incollati da software per la produttività come Word che, notoriamente, includono elementi per la formattazione indesiderati nella creazione di pagine HTML.
3) Editing delle immagini: l’accesso veloce agli strumenti di crop e rotazione permette di modificare facilmente le immagini mentre si modifica un post. È possibile anche ridimensionare le immagini direttamente nell’editor. Drag and drop delle immagini, basta trascinarle dal desktop all’interno dell’editor per caricarle e pubblicarle on-line.
4) Potenziamento degli strumenti per l’editing immagini; a tal proposito è possibile segnalare ulteriori novità come le anteprime in tempo reale delle gallerie, la sistemazione delle immagini in griglie al momento della creazione di una nuova gallery in un post, la possibilità di effettuare l’upload automatico delle immagini tramite Drag & Drop diretto nell’editor e, infine, gli strumenti per il taglio delle immagini durante la stesura dei post senza l’apertura di nuove finestre.

I commenti sono chiusi